Networking. Costruire reti per far emergere idee

Nel settore Yachting c’è una legge fondamentale che è quella della performance. Lo è perché chi affronta il mare non può permettersi di sbagliare. Il settore Yachting deve bilanciare l’imprevedibilità delle relazioni tra elementi naturali con la prevedibilità delle prestazioni dello strumento di navigazione. Ogni imbarcazione deve tenere in un calcolato e preciso equilibrio diversi elementi, tecnologici ed estetici.

Il ciclo di pitturazione crea gli strati di pelle di un progetto estremamente complesso, strati necessari per entrare in contatto con uno degli elementi naturali più severi con cui l’essere umano si sia da sempre confrontato e attraverso il quale è entrato in relazioni sempre più ampie.

Networking: reti di relazioni per una cultura di eccellenza

Sono proprio le relazioni che consentono di costruire una cultura d’eccellenza, soprattutto in un campo in cui è necessario mettere in regia ogni singola scelta e decisione, misurando i millimetri di spessore e studiando le sfumature che rifiniscono oggetti di prestigio.

Networking e vendite: la fiducia è il primo guadagno di un’azienda

Gli aspetti commerciali sono prima di tutto aspetti di networking, perché se un prodotto può e deve essere venduto, la fiducia è il primo guadagno di un’azienda.
Stiamo capitalizzando il lavoro di oltre trent’anni, perché la buona resa dei nostri prodotti è testata in questo arco storico ed è per questo riconosciuta come affidabile. – spiega Luca Serventi Sales Manager di Boero – Nei cantieri si è sempre attenti a scambiare informazioni, quasi una forma di solidarietà; si riduce il rischio guardando l’esperienza altrui“.

La comunità della cantieristica fatta di concretezza ed azione, pur essendo l’obiettivo un prodotto che possiamo definire nella maggior parte dei casi artigianale. Il nostro ruolo è quello di essere presenti sempre per valutare e proporre la miglior soluzione per il cliente. Nella cultura di Gruppo Boero questa prossimità è un valore fondamentale, che continua a portare risultati”.

Il mondo dello Yachting ha diverse sfaccettature che incidono sul flusso decisionale e di responsabilità. Un tema fondamentale è quindi quello di personalizzare il tipo di intervento in modo da creare il miglior servizio a interlocutori con caratteristiche molto diverse tra loro.

Il mondo Yachting e il mondo SuperYacht: la distinzione

La distinzione di base è tra il mondo Yachting, che comprende imbarcazioni sotto i ventiquattro metri e il mondo SuperYacht, che riguarda sia le nuove costruzione sopra i 24 metri che il refitting di grandi natanti – continua Serventi – nel primo caso gli interlocutori sono soprattutto i distributori sul territorio e la piccola cantieristica, nel caso dei SuperYacht ci sono diversi interlocutori che devono essere tenuti in considerazione“.

La responsabilità della fornitura può di volta in volta essere in capo all’applicatore, al surveyor, al responsabile dell’Ufficio Acquisti o dell’ufficio tecnico del Cantiere.
Il ruolo delle diverse figure commerciali di Boero è quello di facilitare non solo gli obiettivi immediati del decisore, ma anche la possibilità di connettersi facilmente agli obiettivi degli altri livelli della sua rete di decisione.

Networking come conoscenza per garantire il rispetto delle esigenze

Ci deve essere sempre un rispetto del progetto complessivo: attraverso attività capillare di networking cerchiamo di avere quella conoscenza che garantisce il rispetto delle esigenze.”

Ma quali sono le diverse esigenze?

L’applicatore cercherà un prodotto facile da utilizzare e un’assistenza tecnica e logistica che non interferisca con i propri programmi di lavoro. Per l’Ufficio Tecnico/Acquisti saranno prioritarie le caratteristiche tecniche e un presidio sul rapporto qualità/prezzo.

Per gli Armatori l’attenzione potrà essere sulla personalizzazione e la capacità di ideare soluzioni che colleghino la creatività della proposta con la solidità della resaUn esempio di complessità in questa particolare situazione è la resa di tinte perlescenti e metalizzate, per le quali la percezione può cambiare molto dalla presentazione del campione al momento dell’applicazione.
In questo caso la nostra operazione di rafforzamento del network è metterci a disposizione per creare pannelli di confronto che rendano più semplice connettere l’idea di rifinitura alla soluzione finale concreta
.”

Concretezza e affidabilità dei prodotti

Il ciclo di fiducia nei prodotti Boero sembra aver ricalcato quelli del ciclo di pitturazione: la concretezza dell’affidabilità è ormai riconosciuta soprattutto nei prodotti che danno le fondamenta al progetto: primer, fondi, stucchi e antivegetative.
Oggi, avendo consolidato i temi della performance, Boero può investire ancora di più sui prodotti dedicati alla finitura, quelli che firmano la barca.
Dalla sfida alla customizzazione, fino ai prodotti all’acqua per il legno, evidenziano una ricerca orientata all’estetica nel mondo Yachting che è sempre più apprezzata.

L’attività di networking inizia idealmente con i Business Developer che partecipano a conferenze ed eventi del settore e presentano il mondo Boero, un ruolo prezioso che non avrebbe forza se il cliente non venisse seguito in ogni fase. “L’attività di comunicazione è fondamentale, ma ha bisogno dell’anima del passaparola, che i nostri tecnici si guadagnano fianco a fianco con il cliente”.

Premium Partner del Padiglione Italia di Expo 2020

Durante la settimana dedicata alla Regione Liguria, il ruolo di Premium Partner del Padiglione Italia di Expo 2020 Dubai ci ha consentito di coinvolgere il nostro network in una serie di iniziative, che hanno reso ancora più stretti i legami e hanno permesso scambi di grande valore, sorprendendoci per la voglia di coesione e dialogo, anche tra figure apparentemente concorrenti.

Nel nostro ritorno a Dubai abbiamo avuto come compagni di viaggio alcuni rappresentanti della rete di vendita, che hanno così esplorato insieme con noi le prospettive nel campo del retail, in un contatto diretto non solo con le idee presentate a Expo, ma anche con le soluzioni tra le vie di una delle città più all’avanguardia negli aspetti commerciali e di smart city.

Ma soprattutto la conferenza “The blue & Green Horizon for the superyacht ecosystem – the 2030 sustainability strategy” ha ospitato un proficuo confronto tra alcuni dei protagonisti della filiera del mondo Superyacht – dai progettisti ai cantieri- che, insieme, contribuiscono a costruire un mondo complesso, articolato e in forte sviluppo.

Sempre in questa occasione le attività per i surveyors hanno poi creato una rete nella rete, dimostrandoci come l’innovazione possa partire dalla competition, mentre modelli di concorrenza chiusa e difensiva siano ormai superati tra chi è interessato a orientarsi nella complessità.